Manager gratis nelle aziende della nostra provincia per dare una accelerata alla ripresa

VARESE Consulenza manageriale gratuita come supporto nel percorso di ripartenza nel post-Coronavirus: è il servizio proposto dal Centro di Formazione Management del Terziario (CFMT) in collaborazione con Confcommercio-Imprese per l’Italia e Manageritalia.

A disposizione del progetto uno stanziamento importante: un milione di euro a disposizione delle aziende del terziario con massimo 50 dipendenti. Lo scopo è accompagnare le imprese verso un riposizionamento e rinnovamento delle aree di business, su tutte trasformazione digitale, analisi del business plan, internazionalizzazione.

Ennesimo contributo concreto

«Questa è una opportunità da non farsi sfuggire, da sfruttare per migliorare le performance di oggi con uno sguardo al futuro», spiega Sergio Bellani, segretario generale di Uniascom Confcommercio provincia di Varese. «Si tratta», aggiunge «di un contributo concreto e dal grande valore professionale, messo a disposizione dei nostri associati. Ennesimo intervento da parte dell’associazione che, nei fatti, è sempre più presente al fianco di commercianti, imprese e professionisti, in questo momento di difficoltà economica e di stravolgimenti del mercato senza precedenti».

Occasione per le aziende del Varesotto

In base alle esigenze di ogni singola azienda, verrà messo a disposizione un professionista per un massimo di dieci giornate di supporto (da svolgersi direttamente in azienda per almeno sei giornate).

Anche in provincia di Varese molte aziende stanno cercando la forza di reagire riposizionandosi sul mercato: perché ciò avvenga è spesso necessario innovare i propri modelli di business e intervenire sulla struttura. Passaggi in molti casi necessari, se non obbligati, che non possono essere improvvisati e che al contrario richiedono le giuste competenze. «Per molte aziende del Varesotto è e sarà necessario», rimarca Bellani, «appoggiarsi a professionisti esperti capaci di aiutarle a gestire situazioni di crisi, in alcuni casi anche estreme, grazie a comprovate competenze manageriali».

ConfcommercioCè

Le strutture provinciali di Confcommercio sono le uniche preposte alla raccolta delle richieste di consulenza delle aziende. Il riferimento per Varese e l’intero Varesotto è Uniascom: le aziende interessate possono pertanto scrivere a Uniascom.

«Invitiamo le aziende a contattarci, in modo da giungere rapidamente alla conclusione dell’iter e avviare al più presto il servizio che, sottolineiamo, prevede la presenza fisica di uno dei quasi cento manager selezionati. La ripartenza delle attività nella fase 2 dell’emergenza Covid-19 deve avvenire adesso, per questo motivo oggi più che mai ConfcommercioCè».

Di seguito i contatti: email info@uniascom.va.it - Tel. 0332-342210.